IL FINALE PUNTO A PUNTO PREMIA GROTTAFERRATA

Maury’s Grottaferrata-Roseto Basket 20.20 69-65

Parziali: 21-16, 16-17, 15-14, 17-18

Arbitri: Iurato Carlo di Roma (RM) e Bernardo Lucia di Roma (RM)

Grottaferrata: Chiminello 6, Permon 23, Marrocchi, Villamaina, Ridolfi 4, Reali 9, Spinosa 4, Oliva 15, Corvo 4, Brenda 4, Proietti, Sabatini. All: Stefano Busti

Roseto: Perella 5, Ragusa 14, Jovanovic 10, Paluzzi, Cocciaretto, Provenzani, Maretto 14, Lestini 12, Bartolozzi 7, Gobbato 3, Cantarini. All: Renato Castorina

Note: tiri da 2: Grottaferrata: 17/42 (40%), Roseto 20/41 (49%); tiri da 3: Grottaferrata 7/25 (28%), Roseto 4/25 (16%); tiri liberi: Grottaferrata 14/18 (78%), Roseto 13/15 (87%); rimbalzi: Grottaferrata 38, Roseto 35; assist: Grottaferrata 21, Roseto 16; palle perse: Grottaferrata 11, Roseto 13; palle recuperate: Grottaferrata 6, Roseto 4. Usciti per cinque falli: Gobbato al 40’.

Esce sconfitto sul filo di lana il Roseto Basket 20.20, che non riesce a tornare con i due punti dal parquet di Grottaferrata. La vittoria dei capitolini arriva meritatamente, al termine di una partita molto equilibrata che ha visto i padroni di casa condurre per larghi tratti e resistere al rientro finale della Braderm, condannata anche dalle basse percentuali da 3. Nelle nervose azioni decisive, Roseto fallisce l’occasione del sorpasso e la possibilità di prendersi due punti pesanti nella corsa salvezza. Con questi due punti infatti la Maury’s raggiunge il trio di squadre a 8 punti.

Inizio shock per il 20.20, perché la partita si apre con un 10-0 sull’asse Reali-Permon, il secondo trascinatore del San Nilo per tutta la partita. Gli ospiti si sbloccano quanto meno in attacco con Lestini, ma subiscono le percentuali altissime dei locali che toccano anche il +14 con Oliva. Un guizzo firmato dal solito Lestini accorcia le distanze: 21-16 al 10’. L’avvio di secondo periodo è tutto di marca biancazzurra, con i canestri di Jovanovic e Ragusa che conducono al sorpasso e fino al +4 con la tripla di Gobbato. I locali, dopo aver segnato appena 4 punti in 6’, si riaccendono e ricuciono il gap, tornando poi avanti poco prima dell’intervallo con Oliva e Reali. Al 20’, il parziale recita 37-33.

Nel secondo tempo si fa più fatica a trovare il canestro. I primi minuti vedono di nuovo la Maury’s prendere il comando delle operazioni e tornare anche a +8, salvo poi subire la reazione della Braderm, che si avvicina con Bartolozzi e Perella. Non arriva, tuttavia, l’aggancio perché Permon riprende a segnare e così i locali confezionano un altro break: 52-47 al 30’. Almeno in avvio di ultima frazione Grottaferrata resta saldamente avanti, grazie anche alle due triple di Chiminello. Poi smette di segnare e la Braderm prova a non darsi per vinta, tornando fino a -2 con Maretto e Ragusa. Nelle azioni decisive, Lestini sbaglia la tripla del sorpasso e vengo perse alcune palle sanguinose che non permettono la vittoria. La gara termina 69-65.

Il 20.20 tornerà in campo mercoledì 27 marzo, ancora in trasferta sul parquet di Isernia: palla a due alle ore 20 al Pala Fraraccio.

Ufficio comunicazione Roseto Basket 20.20

Leave a Reply