UN ALTRO GRAN FINALE PREMIA LA BRADERM: BATTUTA L’AQUILA

Roseto Basket 20.20-Nuovo Basket Aquilano 77-67

Parziali: 16-28, 23-12, 21-19, 17-8

Arbitri: Marianetti Andrea di San Giovanni Teatino (CH) e Pratola Marco di Francavilla al mare (CH)

Roseto: Perella 6, Ragusa 15, Jovanovic 5, Paluzzi 1, Cocciaretto, Provenzani, Maretto 22, Lestini 9, Laraia, Bartolozzi 16, Gobbato 3. All: Renato Castorina

L’Aquila: Compagnoni 13, Caldarelli, Nardecchia M., Aristotile 3, Nardecchia M., Volpe 14, Miconi, Tuccella 8, Cecchi 20, Caridi 7, D’Ambrosio 2. All: Federico D’Addio

Note: tiri da 2: Roseto 20/40 (50%), L’Aquila 9/26 (35%); tiri da 3: Roseto 7/17 (41%), L’Aquila 11/33 (33%); tiri liberi: Roseto 16/21 (76%), L’Aquila 16/21 (76%); rimbalzi: Roseto 29, L’Aquila 40; assist: Roseto 11, L’Aquila 17; palle perse: Roseto 10, L’Aquila 15; palle recuperate: Roseto 8, L’Aquila 6. Usciti per cinque falli: Lestini al 26’ e Compagnoni al 37’.

Torna subito al successo il Roseto Basket 20.20, che supera il Nuovo Basket Aquilano e sale a 8 punti nel girone play-out. Ancora senza Provenzani e Cantarini, con Cocciaretto non al meglio, la Braderm gioca una partita gagliarda, soffrendo nella fase iniziale ma avendo la forza di reagire, rimontando dal -15, e di non sprofondare al quinto fallo di Lestini. È arrivata così un’altra vittoria in una gara rimasta equilibrata fino a pochi minuti dalla fine, in cui coach Castorina trova il contributo di tutti, in attacco e in difesa, anche da chi è stato chiamato in causa proprio nel momento più delicato.

La prima metà di gara vive di strappi. Dopo qualche minuto punto a punto, il primo break è di marca locale e lo firma Lestini con due triple. La gioia dura poco, perché Compagnoni si sblocca da fuori e lancia i suoi verso sorpasso e allungo, sfruttando anche tante disattenzioni rosetane su entrambi i lati del campo. Il primo quarto termina 16-28. Sul -15 la Braderm ha la forza di uscire dal momento critico, appoggiandosi soprattutto alle giocate interne di Bartolozzi e trovando anche continuità dalla lunetta. Il match torna presto in equilibrio e ci rimane fino a metà, con continui scambi al comando nel punteggio. All’intervallo il parziale recita 39-40.

Nel terzo periodo di gioco conduce quasi sempre la squadra ospite, che con Volpe prima e Cecchi poi torna avanti ed arriva anche a toccare il +7. Ancora una volta, però, Roseto riesce a rientrare in partita, con le giocate di Ragusa e nonostante il quinto fallo di Lestini. La tripla sul finire di quarto di Perella vale poi il sorpasso: 60-59 al 30’. Nei primi minuti della quarta frazione la palla pesa e si segna poco. Un’altra tripla di Perella e un 2+1 di Maretto, uniti a una difesa arcigna che forza L’Aquila a tante palle perse, spaccano la partita. I soli 3 punti subiti in 8’ sono un dato eloquente e il motivo per cui il punteggio viene messo al sicuro con anticipo. La gara termina 77-67.

La Braderm tornerà in campo sabato 23 marzo sul parquet di Grottaferrata: palla a due alle ore 18:30.

Ufficio comunicazione Roseto Basket 20.20  

Leave a Reply