UN’OTTIMA BRADERM PER 30’ NON BASTA: VINCE LORETO PESARO

Loreto Pesaro-Roseto Basket 20.20 94-76

Parziali: 18-23, 29-18, 21-19, 24-16

Loreto: Rupil 23, Lovisotto 6, Cevolini, Battisti 8, Cipriani 18, Monterisi, Maruca 10, Tombari, Tognacci 3, Foglietti 10, Broglia 5, Casoni 11. All: Stefano Foglietti

Roseto: Jovanovic 12, Paluzzi 6, Meschini, Provenzani, Maretto 23, Lestini 13, Laraia, Bartolozzi 20, Gobbato, Cantarini 2. All: Renato Castorina

Note: tiri da 2: Loreto: 17/41 (41%), Roseto 21/39 (54%); tiri da 3: Loreto 16/26 (62%), Roseto 8/26 (31%); tiri liberi: Loreto 12/14 (86%), Roseto 10/13 (77%); rimbalzi: Loreto 36, Roseto 32; assist: Loreto 20, Roseto 8; palle perse: Loreto 5, Roseto 9; palle recuperate: Loreto 4, Roseto 3. Usciti per cinque falli: Jovanovic al 38’.

Comincia con una sconfitta il 2024 del Roseto Basket 20.20, che non riesce nell’impresa di sbancare il parquet della Loreto Pesaro. Senza Gobbato e con una rotazione ridotta all’osso, la Braderm sfodera una prestazione d’orgoglio, in cui resta a contatto e per larghi tratti anche avanti nel punteggio, al cospetto di un avversario di alto livello, guidato dalle irreali percentuali al tiro da 3. Nel finale, poi, le maggiori rotazioni fanno la differenza e permettono ai locali di allungare e chiudere con uno scarto ben superiore di quanto visto in campo, nonostante la differenza di organico e classifica.

Roseto apre subito il fuoco dall’arco, Loreto preferisce avvicinarsi al ferro sfruttando il duo Lovisotto-Broglia. Il primo allungo è di marca ospite con il duo Bartolozzi-Jovanovic, dopo il pronto rientro dei pesaresi firmato da Rupil Maretto ci riprova chiudendo con un gioco da quattro punti: 18-23 al 10’. Gli ospiti rimangono avanti, ma si scontrano con un avvio di secondo quarto molto concreto da parte di Foglietti, che tiene i suoi a contatto. Nei minuti successivi l’Italservice mette la freccia e scappa con la sparatoria firmata da Rupil, autore di quattro triple in fila. All’intervallo, il parziale è sul 49-41.

I locali riprendono da dove avevano lasciato, questa volta con Cipriani e Casoni protagonisti. La Braderm non riesce a restare sugli stessi livelli in attacco e tocca anche il -15, prima di avere una reazione grintosa e riuscire a tenere ancora tutti i discorsi aperti. La terza frazione di gioco termina sul punteggio di 70-60. La risalita continua e il 20.20 arriva anche a -8, prima di subire due triple esiziali da Cipriani e Maruca, che spengono le speranze degli ospiti dopo oltre 35’ di equilibrio. La Braderm non tira i remi in barca e continua a giocare fino all’ultima azione, ma l’esito della gara è ormai già segnato. La partita termina 94-76.

Il 20.20 tornerà in campo sabato 13 gennaio per sfidare sul parquet di casa l’Amatori Pescara: appuntamento alle ore 18 al PalaMaggetti.

Ufficio comunicazione Roseto Basket 20.20

Leave a Reply